Questura non rettifica i dati personali, 50.000 euro di multa al Ministero dell'Interno

Una questura divulga in modo errato i contenuti di un provvedimento e non li corregge malgrado la richiesta di rettifica dell'interessata. L'Autorità Garante commina una sanzione di 50.000 euro al Ministero dell'Interno, in quanto titolare del trattamento e chiede di formare il personale anche periferico della Polizia di Stato. Leggi il commento dell'avv. Maria Cupolo

95 visualizzazioni

errore