Percorso PSVAU

Progettazione sistemi di videosorveglianza in ambito urbano

Il corso illustra le metodologie per la progettazione di impianti di videosorveglianza in tutte le sue tre componenti fondamentali:

  • postazione di ripresa
  • rete di comunicazione
  • sistema di gestione e archiviazione delle immagini delle telecamere.

Il corso offre un approfondimento degli aspetti tecnici e delle tecnologie in uso, HW e SW, e si rivolge alle figure professionali interessate alla progettazione di impianti di videosorveglianza in rete, con particolare attenzione per gli impianti in ambito urbano.

AVANZATO
blu
4 ore

Lezione 1: La scelta della telecamera

Nella lezione vengono ripresi, in modo approfondito, alcuni contenuti della norma CEI EN 62676-4 riguardanti il tipo di inquadratura sulla base degli obiettivi di monitoraggio (es. identificazione, riconoscimento, rilevamento, ecc.) e, conseguentemente, la risoluzione ed il frame rate (fps) che devono avere le telecamere.
Lo scopo della lezione è fornire dei criteri per calcolare la risoluzione di una telecamera o le dimensioni della scena da inquadrare per raggiungere un determinato obiettivo di monitoraggio.
Vengono quindi illustrate le caratteristiche tecniche che definiscono le prestazioni delle telecamere come gli standard di risoluzione video (p.e. SD, HD), di interoperabilità ONVIF,  la profondità di colore, la compressione video (p.e. H.264, H.265), il sensore di immagini (p.e. CCD, CMOS)  le tipologie di obiettivo, gli illuminatori infrarossi, le termocamere, le telecamere lettura targhe OCR, ecc.

Date in programma Orario
03/06/2021 dalle 15:00 alle 19:00
docente Angelo Carpani
AVANZATO
blu
4 ore

Lezione 2: La rete di comunicazione - Parte 1: Le connessioni cablate

Dimensionare una rete di comunicazione vuol dire, in sostanza, dimensionare la larghezza di banda del canale di trasmissione in modo da garantire la trasmissione delle immagini delle telecamere con una risoluzione e un frame rate adeguato alle finalità e agli obiettivi di monitoraggio che si vogliono perseguire (es. identificazione, riconoscimento, rilevamento, ecc.).
Nella prima parte della lezione si parla delle reti di comunicazioni realizzate attraverso le connessioni cablate come le reti LAN (Ethernet) e le reti in fibra ottica.

Date in programma Orario
10/06/2021 dalle 15:00 alle 19:00
docente Angelo Carpani
AVANZATO
blu
4 ore

Lezione 3: La rete di comunicazione - Parte 2: i collegamenti senza fili

Nella seconda lezione dedicata alle reti comunicazione si parla delle due principali reti che vengono utilizzate nella realizzazione degli impianti di videosorveglianza e del loro dimensionamento: reti wireless di tipo Wi-Fi (HiperLAN 2) e reti “mobile” (3G/LTE) , queste ultime impiegate per i sistemi di lettura targhe.
Vengono illustrate le principali tecniche di modulazione digitale (es. QAM, PSK, ecc.) e gli indici MCS.
Alla fine della lezione verrgono illustrate le misure di sicurezza per proteggere le informazioni inviate su reti IP.

Date in programma Orario
17/06/2021 dalle 15:00 alle 19:00
docente Angelo Carpani
AVANZATO
blu
4 ore

Lezione 4: I sistemi di gestione e di archiviazione delle immagini

Nella lezione si danno i criteri di calcolo dello storage di archiviazione per conservare la immagini per un numero determinato di giorni.  Vengono descritte le architetture degli impianti di videosorveglianza di piccole, medie e grandi dimensioni e del sistema SCNTT.
Si parla delle architetture multi-server, delle funzionalità dei software di gestione VMS (Video Management System) tipo “failover management” e “failover recording”.
Ci si sofferma sui requisiti che deve avere un server in termini di capacità computazionali per gestire un impianto di videosorveglianza in funzione del numero di telecamere che compongono lo stesso.
Nella lezione si parla anche dei sistemi di memorizzazione/archiviazione delle immagini: piattaforma HW basata su PC Server o NVR, archiviazione su dispositivi Edge, le schede di memoria SD, unità di archiviazione DAS, NAS e SAN.

Date in programma Orario
24/06/2021 dalle 15:00 alle 19:00
docente Angelo Carpani

errore